Post Image
By gynepraio1 Dicembre 2013In Personale

valeriana

G. Ciao Insicurezza, sono Gelosia. Collegati, abbiamo da fare.
I. Cosa stai dicendo? C’è Ballando con le Stelle e non sono tanto sicura di volermi vestire, con questo freddo.
G. Dai, sempre la solita pantofolaia nonsosemelasento. Andiamo da quella bionda, te la ricordi? Oggi si è svegliata con le balle in giostra, ha nevicato, prevedo crisi di nervi da spaccare servizi di piatti, urla sataniche e se ci va di lusso, anche un bel catfight.
I. Gelosia, passano gli anni ma resti una incorreggibile stronza. Poverina, lasciamola stare, era un po’ che sembrava tranquilla…
G. Insicurezza, se vai avanti con ‘sto mood da vecchia bacucca democristiana non ti chiamo più e convoco direttamente le Seghe Mentali, che mi danno molta più soddisfazione. Ci mettiamo poco: quella è tonta, alla prima provocazione abbocca come un dentice. Riassunto della situazione: è incazzata perché sostiene che un’altra ragazza le voglia sottrarre il ruolo di Unica Donna Importante e Incontrastata Sovrana del Cuore dell’Uomo Suo.
I. Quindi tu vuoi farla impazzire del tutto. Potrei suscitarle un po’ di dubbi sull’aspetto fisico, che dici? Quelli funzionano sempre, peso, doppie punte, altezza insufficiente, piedi piatti, lo sai che è piena di fisime.
G. No, idea bocciata, l’altra non è nemmeno carina. Non attacca. Ci vuole qualcosa di più forte. Comunque sta già rosicando tantissimo da sola: guardala, è a cena fuori e non ha nemmeno mangiato il dolce. La situazione è grave, tra un po’ piange. Che bello.
I. Si è fumata 2 sigarette di fila, ha bevuto solo 4 bicchieri di vino. E’ carica come una molla, potrebbe andare a tagliare la legna nei boschi. Tra un po’ sbrocca.
G. Molto bene! Chiamo subito Dente Avvelenato e Petulanza, lo sai che ci tengono ad esserci in queste occasioni. Io voto per farle alzare il telefono e piantare una sceneggiata napoletana coi fiocchi.
I. Bello, mi piace! Perché non farla tornare a casa e scrivere una email all’Uomo Suo? E’ grafomane, tirerà giù una filippica di due pagine inzuppando la tastiera di lacrime e sangue.
G. Ma dove va? Sta salendo in auto con una. Chi è?
I. La sua amica. Speriamo sia una di quelle che fomentano lo scazzo, così ce la gonfia a dovere e poi è pronta a uccidere.
G. Stanno andando a casa di questa. La telefonata minatoria la farà da lì.
I. Veramente stanno parlando tra loro. Ho appena sentito “è tutto nella tua testa“. Ti prego, dimmi che ho capito male.
G. No, hai sentito bene. La sta dissuadendo. “Non hai bisogno di crearti antagonisti fittizi“. Maledetta, lo sapevo.
I. Gnegnegne, “stai straparlando” blablabla “lui non ha nessuna colpa, non puoi fargliela pagare” blablabla “il dubbio sul ruolo ce l’ha lei, non tu“. Stronza guastafeste.
G. Adesso cosa fanno? L’amica le ha fatto la tisana. Riesci a leggere cosa c’è scritto?
I. Viviverde Coop.
G. No, rimbambita, più sotto. Cosa dice?
I. Tisana Rilassante con Tiglio & Valeriana.
G. Capito? La vuole tranquillizzare. Eccolo lì, il consiglio finale: “Vai a casa a dormire, vedrai che domani ti svegli come nuova“. Una si adopera tanto per infiammare gli animi e poi i piani se ne vanno a rotoli per colpa dell’amica.
I. Boh, torno a vedere Milly Carlucci. Vuoi venire?
G. Non fare l’amica con me.

valeriana

svgapologia del sesso prematuro
svg
svgSogno: interpretazioni e punti di vista

7 Comments

  • gynepraio

    Dicembre 2, 2013 at 9:18 am

    Insicurezza in realtà è tenera. E’ Gelosia la cattiva del duo.

    svgRispondi
  • Patti

    Dicembre 2, 2013 at 9:04 am

    HAAHAHAHAHAAHAH FAVOLOSO!

    svgRispondi
    • gynepraio

      Dicembre 2, 2013 at 9:16 am

      La tisana è un po’ quel che era ma che vuoi farci.

      svgRispondi
  • lareginanera

    Dicembre 2, 2013 at 9:05 am

    Lasciamo perdere i mostri che abbiamo dentro la testa: non so decidere se provare ancora a sconfiggerli o evitarli non dando loro materiale di cui cibarsi.
    La seconda scelta, però, implica non avere relazioni affettive e sessuali con nessuno, il che mi viene ancora complicato, in effetti.
    Saluti da me, da isteria e dall’onnipresente insicurezza.

    svgRispondi
  • lareginanera

    Dicembre 2, 2013 at 4:04 pm

    Insicurezza rompe le scatole. Vorrei poter dire e fare tutto quello che vorrei senza pensare sempre che è sbagliato.

    svgRispondi
  • siboney2046

    Dicembre 6, 2013 at 11:24 pm

    Ho bevuto così tante tisane negli scorsi mesi che non ti dico…

    svgRispondi

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

archivio