Post Image
By gynepraio5 Marzo 2014In Personale

dove vanno a finire i buoni propositi?

Certamente non nel dimenticatoio. Nel dimenticatoio ci vanno i compleanni dei parenti-serpenti, le notizie che non volevamo sentire, le incombenze che percepiamo come intrinsecamente ingiuste. Il dimenticatoio è un posto dove queste cose starebbero appostate buonine buonine ma interviene qualcosa a tirarle fuori, tipo il calendario, e a riportarci forzatamente alla realtà. Vai a comprare il regalo per il figlio di zia Mariuccia, non vestirti scosciata che oggi hai riunione e poi volano le accuse da parte dei maschi, lava ‘ste tende che son gialle.

Invece i buoni propositi sono con noi tutto il giorno. Essi non sono intenzioni, accenni, idee al condizionale: potrei farmi rossa, dovremmo dare il bianco. Non hanno i lineamenti abbozzati e generici dei bambini di 2 mesi, che a quell’età sembrano un po’ tutti uguali. Essi sono entità dotate di una loro fisionomia adulta. I miei buoni propositi hanno dai 15 ai 20 anni. Escono sempre insieme e si dividono la mia attenzione ed i miei sensi di colpa secondo un criterio gerontocratico e patriarcale.

Indubbiamente comanda Dimagrire, il più anziano. Ha il volto di Pierre Dukan. E’ l’unico che ha già preso la patente, infatti mi segue ovunque da 20 anni. In media si presenta 3 volte al giorno, all’ora dei pasti principali. Si manifesta con frasi provocatorie (“eppure mi pareva fossi una ragazza, non un muratore ucraino”), a volte consigli idioti e gratuiti  (“se hai fame, bevi un grosso bicchiere d’acqua o mangia un chewing-gum”). Quando volutamente lo ignoro, se ne va con sguardo deluso ma non senza avermi sibilato un rimprovero: “Eppure, ti basterebbe così poco”.

Sua coetanea e consigliera silenziosa, Attività Sportiva. Ha l’addome di Elle Mc Pherson. La forma di pedinamento da lei adottata è più discreta ma subdola. Non mi parla tanto, preferisce affidare i suoi messaggi agli illuminati. Quelli che attraverso l’attività sportiva si scaricano, che sostengono di averne bisogno, che si riempiono la bocca di serotonina, dopamina. Ma soprattutto quelli che la domenica mattina, mentre in pasticceria io mi sto cafuddando senza ritegno alcuno un cannolo lungo dal gomito al polso, stanno correndo al parco. Basterebbe ignorarli, se non fosse che dormo e mi sveglio ogni giorno insieme a uno di loro. Attività sportiva -in persona- si presenta nei miei pomeriggi di beltempo e tranquillità, in cui generalmente sto chattando, guardando video idioti su Youtube o, se ci va bene, scrivendo sul blog. Quando rispondo alla sua provocazione “Questo sole non ti fa venire voglia di muoverti?” con un sonoro “Manco per la ciolla”, ci rimane male ma non lo dà a vedere.

Aggiuntosi da circa 10 anni alla triade e pertanto snobbato dagli altri 2, Non fumare. Ha il ciuffo di Brandon Walsh. Quando Attività Sportiva e Dimagrire lo trattano come l’ultimo degli stronzi, io vorrei prendere le sue parti. A lui toccano sempre le visite agli orari più infausti: al mattino presto, quando sono in macchina per andare al lavoro e quindi incazzata per definizione. Oppure la sera tardi, quando prima di dormire vado a fumare sul balcone, con un freddo inverecondo e la mise di zia Assunta. I suoi argomenti sono spesso deboli: se dice “hai il fiatone” io lo azzittisco con “mica sono una di quei folli che corre nel parco la domenica mattina”. Alla fine è quello che dovrei temere e rispettare, ma lo considero un amico. Infatti odio l’adipe e la pigrizia, ma al tabacco voglio proprio un gran bene.

la cupola dei buoni propositi

la cupola dei buoni propositi

15 Comments

  • rideafa.

    Marzo 5, 2014 at 10:36 am

    ma gyne, se sei un gran fica. che qui nelle fotine tue, si vede proprio. che sei una gran fica.

    e lo sei pure senza buoni propositi,
    io al tabacco voglio un distaccato bene, tipo sigarettina al massimo due girate, ma solo alla sera, dopo cena.
    il mio tabacco è potenzialmente un parsimonioso esploratore della vita notturna.
    ma anche in questo caso, sono io la sociopatica.

    svgRispondi
    • gynepraio

      Marzo 5, 2014 at 12:27 pm

      Gioia mia, quelle sono foto fatte con Instagram, non contano! ma tu hai un contatto FB?

      svgRispondi
      • rideafa.

        Marzo 5, 2014 at 12:32 pm

        nù. zero spaccato e nero.

        però un tempo facevo le fòto e le mettevo qui.
        http://www.flickr.com/photos/39467410@N07/
        mò non ce le metto da un tòt, dovrei ancora scaricare quelle della bolivia e del perù, vabèh.

        ecco se vuoi vedere i cartoni animati, cioè mòi,vai!

        gyne, ma mica instagram è l’acqua santa di lùrd!
        su, via. per me fica, sei fica.

        svgRispondi
        • gynepraio

          Marzo 5, 2014 at 12:37 pm

          ma che belle foto! altro che instagram.

          svgRispondi
          • rideafa.

            Marzo 5, 2014 at 12:45 pm

            merito della reflex e dei posti.
            della gente che – quando non ci mettiamo in posa – fòto – è naturalmente bellissima.

            secondo me.

            però gyne, io sono comunque una tua estimatrice.
            che si sappia.

  • Pinocchio non c'è più

    Marzo 5, 2014 at 11:51 am

    Guarda se mettessi a tacere Non fumare dovrei sorbirmi Strozza qualcuno e quello è davvero tosto, usa il metodo della goccia cinese e il rischio di vittoria sarebbe altissimo. Perciò sai che ti dico….mi accendo una Winston e salvo una vita.

    svgRispondi
  • Carrie

    Marzo 7, 2014 at 10:04 am

    Io anche amo il tabacco, come potrei rinunciarvi?!
    Post verità, anche se tu SEI magra, zuccona!

    svgRispondi
  • diamanta

    Marzo 7, 2014 at 3:53 pm

    Senza obbligo, solo per dirti che ti hi pensato

    svgRispondi
  • Rossana Ferrari

    Marzo 9, 2014 at 2:52 pm

    Bellissimo post. Condivido tantissimo il dimagrire, una persecuzione. Un abbraccio

    svgRispondi
  • siboney2046

    Marzo 12, 2014 at 6:15 pm

    Brillante, as usual!

    svgRispondi

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

archivio