Post Image
By gynepraio21 Marzo 2017In BeautyPersonale

Recensioni beauty di gran classe by me

Dopo lo stratosferico successo del precedente episodio, riprendiamo la serie dei miei beauty test semiseri con 3 nuove recensioni beauty di gran classe. Cifre comuni di questo episodio saranno:

  • entusiasmo e positività, perché se volete a) la competenza cosmetologica b) il malumore e gli anatemi, andate sul blog di un’altra
  • eccellente rapporto qualità-prezzo: in altre parole, son prodotti poracci che fan la loro porca figura
Recensioni beauty di gran classe by me: Maschera nutriente all’argan

Ci sono poche abitudini alle quali resto davvero fedele: il bicchiere d’acqua appena sveglia* e la maschera nel weekend. Ho già parlato delle mie maschere purificanti favorite, mentre quella che vado or’ora a introdurvi è antiaging, nutriente, emolliente. Insomma, l’obiettivo non è togliere impurità ma darle da mangiare, a ‘sta povera epidermide denutrita. Funziona che ve ne spalmate una quantità vergognosamente abbondante sul volto e vivete la vostra vita a) nell’attesa che si assorba e b) nella speranza che vostro marito non vi veda. Poiché io ultimamente a) non ho una vita e b) ho fatto un figlio quindi non ho nulla da perdere, me la sono tenuta in volto almeno 2 ore. Non si indurisce, anzi la pelle se la mangia voracemente e allo scadere di questo -considerevole, lo ammetto- lasso di tempo in volto ne avevo pochissima. A quel punto, in un fugace tentativo di salvare il mio matrimonio, me la sono lavata via. Risultato eccellente, intelligente la confezione composta da due monodosi: non è un prodotto d’uso frequentissimo e tipicamente le maschere, se aperte e inutilizzate a lungo, si seccano e perdono funzionalità. Anche questa, la trovate in grande distribuzione e nei monomarca Equilibra per pochi denari: gli ex colleghi mi informano che è un prodotto nuovissimo e pertanto ancora poco distribuito.

recensioni beauty di gran classe

Quella specie di pelliccia d’orso sullo sfondo è il mio asciugamani

Recensioni beauty di gran classe by me: Spray capelli protettivo calore

Quando lavoravo presso L’Oréal Professionnel, la marca dedicata allo styling chiamata Tecni.Art aveva una linea termoprotettiva fighissima che mi era anche stata gentilmente data in omaggio. All’epoca però io ero una senza dio che a) non si asciugava i capelli e b) non usava la piastra. Per forza, poi, che mi accadevano cose come queste. Adesso che invece sarei la consumatrice ideale per quei prodotti, ovviamente non lavoro più lì. Quando improvvisa mi è balenata in testa l’idea che i miei capelli sembrino setole di cinghiale perché forse-ma-dico-forse li stiro a 230 °C e li asciugo a massima intensità mentre con il piede dondolo la sdraietta di Elia-mio-fido-partner-di-cesso, ho pensato che era il caso di riprovarci. Quale occasione migliore di una visitina all’Ipersoap di Zona San Paolo, a rigor di cronaca uno dei peggio serviti e frequentati di Torino, per procurarmi questo spray dal suggestivo titolo “Ti piaci e non ti bruci”?

recensioni beauty di gran classe

Dio fammi passare l’idea malsana di farmi quella frangia corta

Confortata dal sorriso beota della pin-up in confezione, l’ho testato e il risultato è che diverse persone, ma un sacco tipo 5, su Snapchat mi hanno detto che avevo dei bei capelli. Sappiate che a me su Snapchat dicono sempre che sono simpatica e che ho una bella casa ma mai, mai, mai mi avevano detto che avevo dei bei capelli. Quindi per me è sì.

Recensioni beauty di gran classe by me: prodotti viso Corine de Farme

Fino ad oggi Corine de Farme la associavo alle salviette intime che comprai da Iperbimbo e che usai sui miei più intimi orifizi dopo aver partorito al posto dell’abrasiva carta igienica proposta dall’Ospedale Sant’Anna di Torino. Erano l’astuccetto fucsia che estraevo dal beauty ogni volta che mi scappava la pipì, il che, avendo io bevuto 3 litri di Estathe nelle ore post-sgravamento, si è verificato più o meno 27 volte. Sempre nel corso di una visita da Ipersoap (non quello trucido di zona San Paolo, ma quello elegante e ripulito del centro) mi sono imbattuta in 2 gioielli: latte detergente e acqua micellare.

recensioni beauty di gran classe

Rosa, rosa, solo rosa

Sulla seconda, sono ferratissima: ne ho provate almeno 6 o 7 diverse (tra cui Roberts, Bioderma, Venus, Nivea, Equilibra) e questa è di gran lunga quella col migliore rapporto qualità-quantità-prezzo. Flacone grande da 500 ml, non brucia, c’è scritto 97% di origine naturale, profumo gradevole, pack discreto. Il latte detergente lo sto invece usando con la Clarisonic, che ha sempre bisogno di un prodotto cremoso: sarebbe eccezionale anche come struccante? Non lo so, perché sono anni che non uso il latte detergente per struccarmi e anche quando lo usavo non lo amavo. Perché l’ho comprato? Perché era in offerta e soprattutto perché contiene estratto di peonia, che è il fiore che dovreste gentilmente regalarmi quando venite a casa mia, invece di portarmi quelle orride bottiglie di vino scadente comprate alla Conad.

svgMi fanno parlare in pubblico
svg
svgDiscovery Channel Marzo 2017

12 Comments

  • AliceOFM

    Marzo 21, 2017 at 1:12 pm

    Ho provato spray protettivi sborsando addirittura 30€. Certo, vista la consistenza che assumevano i capelli una volta lavato via il prodotto, con quella cifra risparmiavo sulle pagliette di ferro per grattare l’unto della teglia delle patate; ma lo spray dell’Adorn è quasi regalato e una volta passata la piastra non puzzo di capelli fritti.

    Alice
    Ps: com’è andata all’evento della Tesio? Mi sarebbe piaciuto esserci.

    svgRispondi
    • gynepraio

      Marzo 21, 2017 at 3:34 pm

      E’ andata abbastanza bene credo, anche se non ho grande esperienza di questo tipo di eventi…

      svgRispondi
  • Alessandra

    Marzo 21, 2017 at 2:30 pm

    Se non l’hai già fatta ho bisogno di una tua recensione del Clarisonic per vivere.

    svgRispondi
  • Paola

    Marzo 21, 2017 at 5:18 pm

    Ovviamente comprerò la maschera, influencer de noantri che non sei altro e grazie per avermi fatto conoscere Corine de Farme a me ignota fino ad oggi, conoscenza che condividerò con le amiche di beauty napoletane.
    Se mai venissi a trovarti verrò con peonie e dolcetto, che poi regalare del vino ad una piemontese, cioè non ci sarebbe mai paragone.

    svgRispondi
    • gynepraio

      Marzo 22, 2017 at 3:15 pm

      Corine de Farme ti piacerà. Ricambierò le tue peonie con kg di cioccolato torinese!

      svgRispondi
  • Giulia corradi

    Marzo 21, 2017 at 10:15 pm

    la maschera non sono riuscita a trovarla, ma lo spray si! e confermo (tu seguo sempre su snapchat ma commento poco), i tuoi capelli stanno davvero bene in questo momento.

    svgRispondi
    • gynepraio

      Marzo 22, 2017 at 3:13 pm

      Giulia me la sono mandata da sola, stamattina mi sono svegliata che ero il Re Leone con la permanente

      svgRispondi
  • Manuela

    Marzo 22, 2017 at 11:19 am

    Sei troppo forte. Le recensioni sui prodotti sono utili ma alcune tue frasi x me sono perle. Hai troppo ragione quando scrivi di quelli che invitati a casa tua si presentano con la solita bottiglia del cazzo ( tra l altro io bevo pochissimo) e mai con un fottutissimo fiore (che io tra l altro adoro). Ciao cara

    svgRispondi
  • virginiamanda

    Marzo 27, 2017 at 5:17 am

    Ma concentriamoci sulla parte più importante del post: ti sei sposata? E non c’hai fatto neanche un post? O me lo sono perso?

    svgRispondi
    • gynepraio

      Aprile 7, 2017 at 10:49 am

      Non mi sono sposata, assolutamente. E’ solo un modo di dire, non sono un tipo coraggioso, ahahahah! I tuoi preparativi fervono, invece…

      svgRispondi

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

archivio